giovedì 22 maggio 2008

Aumentano gli animali abbandonati

Sono soprattutto i cani e i gatti le innocenti e ignare vittime di questi "umani" comportamenti... si fa per dire!
Il fenomeno, stando ad una recente inchiesta dell'Independent risulta in preoccupante aumento. a dimostrarlo sono le tante strutture atte a ospitare animali abbandonati che rischiano il collasso. Colpa della crisi, dice qualcuno, che non permette più a tante famiglie, anche nel Regno di Sua Maestà, di arrivare alla fine del mese. Ecco quindi che l'unica soluzione sembra essere quella di dare il ben servito all'amico a quattro zampe, considerato una sorta di bene superfluo, troppo oneroso, del quale si può fare a meno.
Chi ha avuto o ha la fortuna di poter tenere un animale in casa, amandolo e prendendosene cura credo possa convenire con me che la crisi economica non c'entra. A mio avviso è la concezione dell'usa e getta, tanto cara a noi contemporanei a far si che un cane o un gatto abbiano per molti, grandi e piccini, lo stesso valore di un telefonino, di un'automobile ecc., insomma di un qualsiasi giocattolo da utilizzare fin tanto che fa comodo per poi liberarsene quando ci si stanca o si trova un'altra distrazione... anche questo fa parte della religione del consumo!

2 commenti:

Laura ha detto...

Tutte le mattine ho chi mi dà un bacio...una leccata sul naso che mi fa iniziare la giornata con il sorriso. Vi pare poco?
L'abbondono degli animali dipende si dalla crisi, ma di valori!!!

Blindsight ha detto...

si è vero: la crisi dei valori, anche quelli che però tutelavano almeno i più deboli, umani compresi.
se si butta un neonato in un cassonetto (ammesso che quest'ultimo esista ancora in italia..) non mi stupisce che si possa fare la stessa cosa con un gatto o cane, di solito abbandonato su un'autostrada, quindi tutto sommato con un destino migliore rispetto ad un umano.
la colpa è anche di chi vuole far passare gli animali sopra noi nelle scalette di priorità, sentimenti compresi, mentre io penso che siamo uguali, pari, e dovremmo rispettarli come loro rispettano noi.
comunque è anche vero che l'abbandono è sintomo non solo di crisi, ma di guerra! direi di cominciare a capirlo, senza tanti stupori, prima che sia troppo tardi, non solo per gli amici a 4 zampe, che comunque se la sanno cavare meglio di noi